venerdì 11 agosto 2017

Vareg

Vareg: È uno dei Tredici Capi Tribù dei Barbari. [...] Si è sempre considerato un “servitore” del proprio popolo e per questo... [Dall'Appendice de "L'Impero di Luce] 

Data la sua situazione, potrà sembrare un personaggio marginale, ma Vareg rappresenta l'archetipo classico dei Barbari: animo desideroso di combattere e di confrontarsi contro i nemici per l'onore e la prosperità della propria tribù.
In un certo senso è un uomo avido ed egoista, ma questa bramosia è spesso, se non sempre, indirizzata alla prosperità della propria tribù.
La sua storia, inoltre, si scontrerà, sebbene solo indirettamente, con quella di un altro personaggio e proprio per questo, lentamente, lungo la trilogia, questo personaggio assumerà un certo valore, benché, purtroppo, sarà raccontato attraverso il punto di vista di altri.
E forse, solo in seguito, si comprenderà che la sua scellerata decisione non sarà dovuta solo a uno stupido ed egoistico desiderio di battersi...

Nascita: (dato che non vi è un calendario ufficiale tra i Barbari, utilizzerò quello imperiale) 14esimo giorno del mese di Vilis.
Età: 47
Altezza: 1.77
Provenienza: ???
Aspetto: capigliatura abbastanza lunga e dalla barba folta e nera. Gli occhi verdi e la corporatura robusta sono tipiche caratteristiche del suo popolo. È mancino.
Appartenenza: capo di una delle Tredici Tribù.
Citazione: «Molto bene. Vorrei comunque parlare con gli altri capi. Non che non mi fidi della tua parola, tuttavia voglio essere sicuro. La guerra è un affare importante.» [Prologo, L'Impero di Luce]


Eccoci quindi con il secondo personaggio. Come nell'Appendice, li inserirò nell'ordine di apparizione nel romanzo. Ovviamente, alcune informazioni, nel caso di alcuni personaggi quasi tutte, potranno essere vaghe o parziali ma lentamente tutto verrà alla luce.
Per quanto riguarda il riferimento temporale, quanto prima inserirò il calendario che l'Impero usa ufficialmente nei suoi territori.
Per qualunque dubbio, domanda o confronto potete lasciare un commento sulla Pagina Facebook Gli Annali della Caduta oppure direttamente qui sul blog.
A presto e stay tuned 😁.